Gruppo di persone passeggia di fianco ad un lago di montagna delle Dolomiti
 

Val di Fanes: itinerari per passeggiate nel Parco Naturale

Il Parco Naturale Fanes Senes Braies e la Val di Fanes con le sue montagne sono il luogo ideale per percorrere itinerari sia semplici che più difficili da affrontare da soli o con la famiglia.


Rifugio Fanes - Forcella Medesc (m 2591) - S.Cassiano (Alta Badia)

Meravigliosa e lunga traversata panoramica da una valle all'altra che esige una buona condizione fisica.
Dalla Forcella è visibile quasi tutto il territorio dell'Alta Badia con le varie cime dolomitiche circostanti.

Caratteristiche: Escursione che passa dall'Alpe di Fanes Piccola (Valle di Marebbe) attraverso il Forcellone Medesc alla Val Badia; é raccomandata particolare prudenza in caso di nebbia, la quale può creare seri problemi di orientamento; tratto iniziale di discesa dalla forcella su ripido ghiaione.

Dislivello e tempo: itinerario su sentiero di montagna con notevole sviluppo in buona parte della salita sul caratteristico lastricato di Fanes; dislivello in salita 550 m, in discesa 1050 m, ore 5-6.

Descrizione: Si parte dal Rifugio Fanes e si raggiunge il vicinoRifugio La Varella (m 2042) per seguire il sentiero n.12 che tende subito verso sinistra e si snoda attraverso un rado bosco di pini cembri segnati dalle intemperie. Dopo la prima impegnativa salita si arriva alla grande conca erbosa del Lech Parom (Lago Parom) sulla sinistra del sentiero. Si continua ad ampio semicerchio aggirando il contrafforte roccioso del massiccio La Varella e si giunge infine alla Forcella Medesc (m 2591), denominata anche Passo La Varella. Da questa si scende lungo uno scosceso ghiaione con pini mughi, per incontrare il bosco ai piedi delle pareti rocciose.

Si prosegue attraverso il bosco ed arrivati all'incrocio con il sentiero n. 15, che arriva dall'Ospizio S. Croce, si segue questo verso sinistra. Si continua in leggera e piacevole discesa fino ad arrivare direttamente a San Cassiano (m 1537). Continuando sul sentiero n. 12 si può scendere a La Villa.

Precisazione: La Forcella Medesc é raggiungibile anche sul sentiero n. 7 fino al congiungimento con il n. 12.


Sulle orme degli orsi

Itinerario a piedi di 6 ore con partenza e arrivo a La Villa.
Prevede la visita alla grotta che conservava lo scheletro dell'orso delle caverne a 2800 m di quota.

Contatto: Apt di la Villa - Tel.: +39 0471 847037


Al chiaro di luna

Facile itinerario notturno a piedi di circa 3/4 ore con partenza e arrivo a Pederü. Suggestioni e richiami di antiche leggende ladine.

Contatto: Apt di San Vigilio di Marebbe - Tel.: +39 0474 501037


Formazioni calcaree e carsiche, Capanna Alpina-Fanes-Pederü

Itinerario a piedi di circa 6 ore. Si parte dalla Capanna Alpina (1.726 m), erta salita fino al Col de Locia (2.069 m). Passando dalla Malga Fanes Grande, si raggiunge il Passo di Limo (2.172 m) e si prosegue alla volta della Malga Fanes Piccola (2.060 m). Pausa di mezzogiorno. Si scende a Pederü (1.545 m), facendo ritorno a S. Vigilio con l'autobus di linea.

Contatto: Apt San Vigilio di Marebbe - Tel.: +39 0474 501 037


Escursione faunistica mattutina

(partenza alle ore 6.00)

Itinerario: Facile passeggiata per scoprire ed osservare le meraviglie della fauna nell' affascinante ambiente del parco naturale vivendo emozioni indimenticabili.

Contatto: Apt San Vigilio di Marebbe - Tel.: +39 0474 501 037